reia

::

"Reia" è un progetto nato nel 2006 dalle idee che accomunano i due musicisti pugliesi Giorgio Distante e Dario Congedo.
Il duo (il cui nome è un omaggio al romanzo "L'oscurità e la luce" della scrittrice giapponese Mayumi Hattori) è un laboratorio sonoro, una ricerca attorno l'improvvisazione musicale legata a due strumenti cardine: tromba e batteria.
L'interplay che si crea durante la performance fa emergere l'amalgama tra questi due strumenti e il loro sound unito da un collante invisibile: l’elettronica live.
Il repertorio creato è un insieme di brani inediti alternati ad improvvisazioni in cui anche l’elettronica è intesa come elemento interattivo.
La performance mescola atmosfere che dal jazz si muovono attraverso l'elettronica, drum'n bass rivelando un'intesa che consente movimento sonoro.

 

Giorgio Distante: trumpet, electronics
Dario Congedo: drums, electronics

 

REIA (foto di Piero Molendini)